Gluteoplastica

GluteoplasticaLa gluteoplastica è l’intervento di chirurgia estetica mirato alla correzione e rimodellamento dei glutei: diverse sono le donne che ne fanno ricorso, in qualsiasi fascia d’età superiore ai diciotto anni, ma non mancano anche gli uomini che, ultimamente, pare abbiano ritrovato il gusto di avere un bel sedere.

Anche la moda ha contribuito alla diffusione di questo genere di operazione di chirurgia plastica: indossare costumi sempre più microscopici al mare, pantaloni attillati e shorts comporta, inevitabilmente, che gli sguardi di molti si concentrino sulle natiche; avere un sedere poco gradevole, in tali casi, può costituire un problema. Per fortuna la chirurgia estetica, attraverso la gluteoplastica, offre la possibilità di avere glutei bellissimi con uno sforzo non eccessivo.

Tipi di gluteoplastica

Tutte quelle donne che hanno glutei troppo grandi, sporgenti, potranni rivolgersi fiduciose al chirurgo plastico, il quale, attraverso la liposcultura potrà ridurre consistentemente la grandezza delle natiche, rimodellando gli strati di adipe residui al fine di costruire il profilo di glutei richiesto.

Nel caso di glutei troppo piccoli, i tipi di approccio del chirurgo sono due: le dimensioni del sedere potranno essere aumentate o attraverso grasso prelevato in altre sedi del corpo, attraverso la tecnica comunemente conosciuta come lipofilling, oppure, in caso di donne molto magre, potrà procedere con l’insrimento di protesi al silicone; queste ultime non costituiscono fastidio per la donna che ne subisce l’innesto nei glutei, anche perché generalmente vengono inserite nella porzione superiore delle natiche, non comportando quindi fastidi durante la seduta; l’inserimento delle protesi avverrà mediante piccole incisioni praticate in prossimità del solco tra le natiche, in una zona quindi poco esposta.